Economia condivisa e rivoluzione industriale Come cambierà il mondo del lavoro?
 

Economia condivisa e rivoluzione industriale

Come cambierà il mondo del lavoro?

di Solco Srl

Due sono le innovazioni che si muovono parallelamente di cui conosceremo i risultati da qui a 5 anni.

Alcuni effetti sono già visibili, soprattutto nel settore dei trasporti con il car-sharing.

Ma l’impatto più forte ci sarà sulla domanda manifatturiera.

L’innovazione tecnologica che ci porterà verso sistemi produttivi automatizzati e intelligenti non solo farà calare i costi di produzione, di mantenimento della qualità e della logistica, produrrà anche, un calo sull’occupazione e sull’organizzazione del lavoro.

La perdita dei posti lavoro riguarderà, soprattutto di quelli di basso-medio livello, che verranno sostituiti dall’automatizzazione e saranno rimpiazzati con profili più qualificati.

Questa perdita sarà solo all’inizio, dopo sarà necessaria una riqualificazione ed investimento del capitale umano, indispensabile per accompagnare il capitale fisso.

L’automatizzazione e i nuovi macchinari avranno bisogno di figure specializzate che garantiscono il funzionamento.

Sono le persone a portare avanti la personalizzazione dei prodotti e intermediare sul punto di incontro fra quello che vuole il consumatore.

L’INTERVENTO DELL’EUROPA PER REGOLARE LA SHARING ECONOMY

A European agenda for the collaborative economy ha incluso alcune linee guida per orientare legalmente il tema delle policy  verso le autorità pubbliche, agli operatori del mercato e ai cittadini interessati.

Per ora sono modalità molto leggere però offrono un’analisi sulle modalità applicative delle normative europee e alcune diritte per regolamentare le attività interne.

Prima di tutto si è definita l’espressione di economia collaborativa: modelli di business in cui le attività sono agevolate dall’uso di piattaforme collaborative che producono un mercato aperto per l’uso temporaneo di beni e servizi spesso forniti da privati.

Gli aspetti chiave individuati che caratterizzano la sharing economy sono l’accesso al mercato, regimi di responsabilità, protezione dei consumatori e dello status dei lavoratori che operano sulle piattaforme e il trattamento fiscale.

Le esigenze sottolineate dalla Commissione europea soprattutto quelle in tema di lavoro richiedono un legislatore dedicato alla sharing economy.

Staremmo a vedere con quali impulsi rispondono alla commissione.


QUESTO ARTICOLO E’ OFFERTO DA:


Solco Srl

authorSolco

Solco Srl da oltre 30 anni, si occupa di formazione, consulenza e mercato del lavoro. I suoi principali clienti sono Pmi e grandi imprese, Pubbliche Amministrazioni, Parti Sociali ed Enti Bilaterali.

Le nostre principali aree di intervento, consolidate nel corso di una lunga esperienza sul campo, sono:

  • Formazione continua
  • Formazione obbligatoria e apprendistato
  • Fondi Interprofessionali
  • Servizi per il mercato del Lavoro
  • Ricerca, selezione e ricollocazione professionale
  • Pari Opportunità
  • Assistenza tecnica alla PA per l’attuazione di programmi cofinanziati dai Fondi Strutturali
  • Consulenza alle Parti Sociali

site -linkedin -facebok -twitter 8201


 

Ti è piaciuto quest’articolo?

Lascia il tuo commento in fondo alla pagina …

708 Visite totali, 26 visite odierne

Foto del profilo di Alba Sanchez Peral

Alba Sanchez Peral

Solco Srl da oltre 30 anni, si occupa di formazione, consulenza e mercato del lavoro. I suoi principali clienti sono Pmi e grandi imprese, Pubbliche Amministrazioni, Parti Sociali ed Enti Bilaterali.

Le nostre principali aree di intervento, consolidate nel corso di una lunga esperienza sul campo, sono:

Formazione continua
Formazione obbligatoria e apprendistato
Fondi Interprofessionali
Servizi per il mercato del Lavoro
Ricerca, selezione e ricollocazione professionale
Pari Opportunità
Assistenza tecnica alla PA per l’attuazione di programmi cofinanziati dai Fondi Strutturali
Consulenza alle Parti Sociali
Foto del profilo di Alba Sanchez Peral
Condividi questa pagina
Foto del profilo di Alba Sanchez Peral

About Alba Sanchez Peral

Solco Srl da oltre 30 anni, si occupa di formazione, consulenza e mercato del lavoro. I suoi principali clienti sono Pmi e grandi imprese, Pubbliche Amministrazioni, Parti Sociali ed Enti Bilaterali. Le nostre principali aree di intervento, consolidate nel corso di una lunga esperienza sul campo, sono: Formazione continua Formazione obbligatoria e apprendistato Fondi Interprofessionali Servizi per il mercato del Lavoro Ricerca, selezione e ricollocazione professionale Pari Opportunità Assistenza tecnica alla PA per l’attuazione di programmi cofinanziati dai Fondi Strutturali Consulenza alle Parti Sociali