ING cerca 30 professionisti per raccogliere le sfide del digitale

Anche in Italia si lavorerà in misura crescente in modalità “Agile” 

ING cerca 30 professionisti per raccogliere le sfide del digitale

  • La banca, in linea con la sua strategia digital, cerca nuove figure per sviluppare servizi distintivi per i propri clienti
  • 800 milioni di euro l’investimento stanziato da ING a livello internazionale fino al 2021 per sviluppare i canali digitali

 

Milano, 6 marzo 2018  – Anticipare il cambiamento per essere sempre più vicini al cliente e aumentare l’interazione rendendola rilevante, istantanea, personalizzata e fluida. E’ questa la sfida e l’opportunità per le banche nell’attuale contesto di mercato, che ING vuole cogliere appieno anche in Italia.

Forte dell’esperienza di pioniera nel digital banking, lo sta facendo ripensandosi come ecosistema digitale aperto e aprendosi a nuove modalità di organizzazione del lavoro, ispirato alle pratiche delle aziende leader nel digitale e con una ricerca aperta di 30 posizioni IT per fare crescere i canali digitali, da inserire in azienda nei prossimi 6 mesi.

Operando da sempre nell’online per noi di ING è un must utilizzare i sistemi più innovativi ed essere sempre pronti a realizzare nuovi prodotti che possano semplificare la vita dei nostri clienti. – commenta Marco Bragadin, CEO di ING Italia  Per cogliere a pieno le opportunità delle nuove tecnologie, parallelamente alla crescita dei profili interni, ricerchiamo professionisti che siano pronti a lavorare in un clima da start up e ad aprirsi alle nuove modalità di gestione progettuale.  Lavoreremo infatti in maniera crescente in modalità “Agile”, con team interfunzionali che hanno l’obiettivo di garantire il time-to-market, oggi essenziale per stare al passo con le sfide digitali. Parte integrante della strategia ING è creare piattaforme gradualmente unificate e diventare il place-to-go per i servizi finanziari”.

Le nuove assunzioni previste il primo semestre del 2018, che prevedono un contratto a tempo indeterminato, seguono una politica di espansione del personale in area digitaliniziato con 130 assunzioni nel 2017 per ING Italia, di cui 25  in ambito digital, che hanno contribuito ai lanci dei nuovi prodotti, come l’instant lending 100% digitale per i prestiti personali e per i prestiti alle PMI, anche questi realizzati in modalità agile con team multidisciplinari.

Per le 30 posizioni attualmente aperte, ING è alla ricerca di talenti per la sede di Milano che ricoprano le posizioni di Programmer Analyst Front End, con particolare conoscenza di Java e .Net, Designer/Developer Ux, Designer Front End, IT Solution Architect Front-End, per App e servizi mobile, e Middleware, IT Infrastructure Architect, System&Data Base Administrator, IT Project Manager, con esperienza in progetti digitali, Devops Engineer e Test Specialist, con capacità in test automation.

Per trovare maggiori informazioni sulle attività e sui profili in ricerca è possibile visionare il sito di ING

 

ING DIRECT
ING è un’istituzione finanziaria globale di origine olandese che offre prodotti bancari in più di 40 Paesi, con oltre 37 milioni di clienti e 51.000 dipendenti. In Italia ING è presente dal 1979 con la Divisione Wholesale Banking che offre servizi e finanziamenti a grandi imprese ed enti, e dal 2001 con la Divisione Retail ING DIRECT, la banca diretta leader in Italia per numero di clienti (oltre 1.270.000), la cui mission è quella di offrire a famiglie e risparmiatori prodotti semplici e trasparenti principalmente attraverso canali digitali. ING, propone oggi in Italia una gamma di prodotti mirata e completa: di pagamento, di risparmio, mutui, investimenti, assicurazione, prestiti personali e per le piccole e medie imprese.

 

pubblica un comunicato