Architettura per un'idea Mattei e Olivetti, tra welfare aziendale e innovazione sociale

Architettura per un’idea

Mattei e Olivetti, tra welfare aziendale e innovazione sociale

di P. Cesari 

Nel secondo dopoguerra, in un’Italia a cavallo tra ricostruzione e miracolo economico, industriali di ampie vedute come Enrico Mattei e Adriano Olivetti creavano imprese in grado di coniugare la crescita aziendale con lo sviluppo sociale e culturale dei lavoratori e dell’ambiente, anche architettonico, in cui operavano.

Un welfare aziendale che oggi, mentre mercato del lavoro e Stato assistenziale accusano una perdurante fase di crisi, torna a proporsi come possibile calmieratore dei nuovi problemi sociali, sempre meno affrontabili dal settore pubblico.

In quest’ottica, il presente volume si propone di recuperare i percorsi e riannodare il rapporto di reciproca influenza tra cultura di progetto e cultura del lavoro: pratiche d’impresa a capo delle quali idee di carattere sociale trovano nell’architettura uno strumento insostituibile di attuazione.

Dalle straordinarie esperienze di Enrico Mattei e Adriano Olivetti alle nuove pratiche aziendali: un percorso che è un blocco di appunti fatto di contributi di numerosi specialisti, approfondito con l’aiuto prezioso del DVD «Villaggio Eni.

Un piacevole soggiorno nel futuro», dedicato ad un progetto urbanistico tuttora unico per idee sottese e qualità, e con le doppie interviste a committenza e progettisti di due progetti d’importanza nazionale, Fondazione MAST e Opificio Golinelli.

Per intravedere, in un orizzonte tangibile, le nuove forme che potrà assumere l’impresa capace di disegnare intorno a sé nuovi contorni di territorio e d’innovazione.

 

Acquistalo su Amazon  Inviaci la tua recensione Biblioteca HR HR Blog Bacheca HR