L'arte di dirigere le persone

 

 

ADV

RisorseUmane-HR Media Partner

 

L’arte di dirigere le persone

di Notker Wolf e Enrica Rosanna

Le persone non si possono gestire. Dovunque si tratti con donne e uomini – in azienda o in monastero -, il management deve tradursi in direzione. Ma l’arte di dirigere le persone si può imparare? Probabilmente no e le qualità dirigenziali sono per lo più dono di natura. Tuttavia chi arriva ad assumere un tale ruolo può abusare del proprio carisma e rivolgere la propria autorità contro i collaboratori.

In questa prospettiva, Notker Wolf è certo che la regola di San Benedetto sia stata per lui di grande aiuto: essa “porta l’impronta di un uomo che è convinto dell’importanza della libertà e del valore dell’individuo. Ciò la rende inossidabile”.

Benedetto infatti non ha lasciato norme minuziosamente precise, che consentissero a quanti nell’Ordine svolgono funzioni direttive di trincerarsi dietro le sue prescrizioni, ma li ha ‘costretti’ a interrogarsi continuamente per trovare la giusta misura nel pensare, nel parlare e nell’agire.

In un libro a due voci, forti di esperienze e prospettive che si completano a vicenda, gli autori mettono in luce gli errori più diffusi e che cosa è veramente importante nel dirigere le persone. L’accento è posto dapprima sull’impresa e la politica, poi sulla scuola e l’educazione.

 

Acquistalo su Amazon  Biblioteca HR

 

ADV

RisorseUmane-HR Media Partner