Selezionare e gestire i migliori professionisti indipendenti

Come ingaggiare il giusto freelance?

di LinCo

Selezionare e gestire i migliori professionisti indipendenti, presenti sul mercato non è semplice, soprattutto al mondo d’oggi, dove il numero di tali professionisti sul mercato italiano è veramente ampio. I freelance, che possono rappresentare un buon proxy del numero di professionisti indipendenti, erano il 13,8% della popolazione attiva italiana nel 2015. In questo contesto, la tentazione di affidarsi a scorciatoie semplicistiche per la ricerca di un professionista, come la ricerca sui canali social o sui motori di ricerca online, è forte.

Quali sono quindi gli aspetti da guardare per ingaggiare e gestire i migliori professionisti indipendenti?

Innanzitutto, è fondamentale selezionare accuratamente il professionista, tramite:

  • Un’attenta verifica delle sue qualifiche, in termini di curriculum accademico ed esperienze professionali;
  • Un check dei feedback ricevuti sul professionista da altri clienti, che lo abbiano ingaggiato, preferibilmente su progettualità simili;
  • Referenze e altre informazioni utili, anche desumibili dai canali social o da eventuali pagine web del consulente.

Una volta identificato il giusto professionista, è fondamentale avviare e gestire la collaborazione con esso, nella maniera più efficace. Per far questo è fondamentale definire lo “scope” progettuale (ad es. tramite una puntuale definizione della lista delle attività che dovrà svolgere il professionista), nonché i “deliverables” attesi da quest’ultimo.

Nel corso della collaborazione, sarà poi necessario comunicare continuamente con il libero professionista, al fine di condividere lo stato di avanzamento delle attività, costruire un rapporto di fiducia, anche al fine di far sentire il professionista maggiormente incluso nelle logiche e dinamiche aziendali. Questo, se da un lato favorirà la motivazione nel portare a termine con la qualità attesa l’incarico progettuale, dall’altro permetterà una più agevole attività di riconoscimento e condivisione dei meriti o degli errori verificatisi nel corso del progetto.

Infine, sarà importante riconoscere l’autonomia professionale del collaboratore, garantendogli la giusta responsabilizzazione, in linea con la seniority professionale maturata dallo stesso ed il giusto compenso, anche per non mettere a rischio la reputazione di employer della Società che lo ingaggia.

In tutte queste attività la piattaforma LinCo può supportare, dalla fase iniziale di selezione del giusto professionista, in base alle esigenze progettuali, al monitoraggio e reporting dell’attività lavorativa, nonché nella fase finale di definizione della giusta ricompensa e gestione dei feedback.

Linco è la prima piattaforma digitale italiana per consulenti indipendenti, selezionati.

Per maggiori informazioni, non esitare a contattare info@lincotalent.com

 

LinCo
Just in talent
LinCo è una startup innovativa che punta a diventare la Talent Community di riferimento per consulenti indipendenti selezionati e per aziende o società di consulenza, alla ricerca di competenze da inserire rapidamente, per lo sviluppo di complessi progetti di trasformazione. I consulenti indipendenti selezionati LinCo, con profilo manageriale, hanno competenze nei seguenti ambiti: Innovazione, Change & Project mangement, ICT e Mangement consulting