Vuoi conoscere il potenziale dei tuoi lavoratori? Scopri come!

 

Vuoi conoscere il potenziale dei tuoi lavoratori? Scopri come!

di  Manuela RossiniFederica Cominelli

Per conoscere il potenziale di un lavoratore, è necessario effettuare una valutazione.

La Valutazione è un processo che ha come fulcro un processo di valorizzazione orientato al miglioramento e si focalizza sulla relazione esistente tra le caratteristiche della persona valutata e gli obiettivi dell’organizzazione. Lo scopo è di far sì che per ciascun lavoratore venga espressa un’analisi sul rendimento e le caratteristiche personali che si dispiegano nell’esecuzione del lavoro.

Un corretto processo di valutazione è fondamentale poiché, oltre a fornire le informazioni che sono necessarie alla pianificazione e alla successiva interpretazione dei risultati, permette di individuare e comprendere al meglio quali sono gli strumenti e le forze lavoro a disposizione al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati.

Nel dettaglio, la valutazione del personale ha obiettivi molteplici, tra i quali: 

  • Censire le competenze (nello specifico, le conoscenze, i comportamenti e le capacità, sintetizzabili nella formula “sapere, saper essere e saper fare”) ed il potenziale delle risorse umane nell’ottica dell’ottimale impiego di queste ultime e del loro futuro sviluppo;
  • Migliorare le prestazioni delle risorse umane orientandole verso il conseguimento degli obiettivi aziendali;
  • Individuare punti di forza e aree di miglioramento per strutturare un piano di sviluppo di carriera che permetta di definire specifici obiettivi di crescita ed il percorso per raggiungerli.

LE “3 P” DELLA VALUTAZIONE

La Valutazione si incentra su tre aspetti, definite le “3 P” delle risorse umane: Posizione, Prestazione e Potenziale.

Cosa si valuta, nello specifico, in sede di valutazione del potenziale? 

Oggetto di valutazione sono le capacità potenziali e le competenze di un individuo, cioè le sue attitudini e capacità di svolgere (a breve, medio e anche lungo termine) mansioni diverse da quelle attualmente svolte e di progredire verso ruoli di maggiore impegno e/o responsabilità ove siano richieste doti e capacità diverse rispetto a quelle utilizzate nel ruolo attualmente ricoperto.

Quella del potenziale è, per questo motivo, una valutazione orientata a prevedere “cosa potrebbe fare” la stessa persona in una visione di tipo evolutivo della gestione delle risorse umane e degli obiettivi che le organizzazioni si sono poste in termini di sviluppo e di efficienza.

Le aziende e le organizzazioni che vedono nel proprio capitale umano il fattore strategico del proprio successo e della propria crescita desiderano anche avere consapevolezza e tenere un monitoraggio costante delle competenze presenti all’interno del proprio organico. 

Un intervento di valutazione del potenziale in azienda è un’azione diagnostica che permette di:

  • Selezionare le risorse professionali dall’esterno e/o dall’interno per l’inserimento in posizioni e ruoli fondamentali;
  • Tracciare una mappa delle competenze;
  • Identificare le persone con un alto potenziale e progettare per questi ultimi dei percorsi formativi ad hoc con l’obiettivo di aumentarne l’ingaggio e, eventualmente, prepararli all’assegnazione di futuri ruoli strategici all’interno dell’organizzazione stessa;
  • Preparare percorsi di carriera mirati ottimizzando e valorizzando le competenze rilevate;
  • Progettare percorsi formativi per colmare il divario, dove presente, tra le competenze rilevate e i risultati attesi dall’azienda.

È necessario, al fine di strutturare e realizzare un buon progetto di valutazione del potenziale, definire le aree di valutazione, il processo di misurazione e gli strumenti da utilizzare così da valorizzare la persona e le sue competenze e potenzialità.

Per questo motivo, PEOPLEwellBe ha definito PEOPLE SKILL, un insieme di protocolli scientifici adatti alla valutazione del potenziale, nati proprio allo scopo di fornire alle aziende un sistema strutturato di procedure per svolgere una valutazione delle competenze e delle attitudini del personale oggettiva ed efficace, valorizzando le capacità individuali e promuovendo sviluppi coerenti con le esigenze aziendali. 

Il valore aggiunto di PEOPLE SKILL è quello di adottare un impianto scientifico solido derivante dall’utilizzo degli orientamenti della Psicologia del Lavoro e delle Risorse Umane e dall’interazione con la Psicologia Clinica, la Psicologia della Formazione e dell’Orientamento.

Nello specifico, PEOPLE SKILL permette di analizzare il contributo fornito dal candidato in termini di competenze e comportamenti organizzativi attraverso un Protocollo Scientifico con l’obiettivo di rispondere alle specifiche esigenze dell’azienda attraverso l’applicazione di criteri omogenei di valutazione.

I Protocolli di Valutazione più frequenti tra cui è possibile scegliere il più aderente alle esigenze aziendali, valutano, ad esempio, la struttura di personalità, l’intelligenza emotiva in un setting lavorativo, le capacità organizzative, il problem-solving, gli stili di leadership, la motivazione nei contesti lavorativi, la  misura e gestione della rabbia, il benessere psicofisico correlato allo stress, le potenzialità manageriali e molte altre capacità fondamentali per svolgere al meglio il proprio lavoro.

Punti di forza di PEOPLE SKILLS sono gli standard scientifici e omogenei sui quali è basata la somministrazione del protocollo da parte di valutatori esterni, evitando così errori. Inoltre, può essere affiancato alle valutazioni tradizionali aziendali al fine di valutarne l’efficacia.

Dopo la misurazione scientifica delle competenze, viene fornito un report di valutazione individuale per il candidato che viene condiviso attraverso un colloquio e un report per l’azienda.

Vuoi valutare il potenziale di una figura interna e/o esterna da inserire in un nuovo ruolo all’interno della tua azienda? Scopri PEOPLEwellBE e richiedi informazioni! 

 

PEOPLEwellBe
Risorse Umane e Benessere Organizzativo
PEOPLEwellBe Risorse Umane e Benessere Organizzativo osserva come Mission il miglioramento della vita del lavoratore in azienda, attraverso progetti di Wellbeing, Assessment & Training, Education & Welfare che favoriscono lo sviluppo e le potenzialità delle Risorse umane, la Salute psicologica e la promozione del Clima e del Benessere organizzativo.