SEPARAZIONE E DIVORZIO

PeopleCare, il Welfare delle Donne per le Donne

Parliamo di separazione e divorzio 

PeopleCare è un progetto di welfare innovativo che promuove benessere personale e aziendale focalizzandosi sul dare una risposta ai bisogni più profondi delle singole donne lavoratrici, considerate partecipanti attive all’interno di un’organizzazione. 

L’obiettivo a cui aspira PeopleCare è quello di valorizzare l’offerta dei flexible benefit tramite un progetto di supporto e ascolto dei bisogni e delle esigenze della componente aziendale femminile: un’équipe costituita da professioniste Psicologhe e un Avvocato esperta in Diritto del Lavoro mettono a disposizione il proprio sapere per sostenere il delicato equilibrio che ogni donna affronta durante il ciclo di vita tra i diversi ruoli che ricopre. 

Per riuscire in questa missione il progetto si compone di tre aree formative, ciascuna delle quali è suddivisa in corsi specifici che trattano temi sensibili al mondo femminile e che esplorano diverse fasi dell’arco di vita della donna: la vita e l’essenza di donna (area Donna), l’esperienza della maternità (area Mamma), il ruolo di donna impegnata nella propria professione (area Carriera). Ciascuna tematica è affrontata tramite l’ausilio di seminari e laboratori esperienziali e di una consulenza individuale di sostegno e approfondimento.   

Area Mamma: separazione e divorzio

L’area Mamma pone l’attenzione al tema della maternità – un’esperienza unica e completa ma che può riservare non poche difficoltà e timori. Tramite un percorso di condivisione e riflessione, quest’area approfondisce gli interrogativi e gli importanti cambiamenti, positivi e negativi, che l’essere genitori implica. 

Cambiamenti critici in cui sono coinvolti entrambi i genitori sono il divorzio e la separazione. Seppur a volte scelti e condivisi, questi due eventi costituiscono un vero e proprio trauma perché stravolgono completamente il progetto di vita di entrambi i coniugi e rappresentano a tutti gli effetti una perdita per tutte le persone coinvolte. Ciò che cambia nell’immediato sono i punti di riferimento, considerati sicuri e costanti fino a poco prima della rottura del legame affettivo: le relazioni familiari da ricostruire, la routine giornaliera da ristabilire, le condizioni di vita abitative ed economiche da modificare, la propria funzione genitoriale da ridefinire. Sono tutti aspetti inerenti alla propria esistenza e quotidianità che necessitano di essere riorganizzati e gestiti

Un altro compito che i coniugi si trovano a dover affrontare, strettamente collegato al primo, è quello di doversi confrontare con i sentimenti e le emozioni che scaturiscono da questo evento drammatico, vissuto e percepito come un vero e proprio lutto. La gestione delle emozioni conseguenti l’evento separativo rappresenta la parte più difficile, complessa e importante di questa esperienza: fare i conti con quello che c’era e che adesso non c’è più, riconoscere e accettare le emozioni che derivano da questo processo e lasciare andare il passato sono fasi indispensabili del processo di elaborazione, che richiede il giusto tempo per essere compiuto. 

PeopleCare vuole attivare un lavoro di riflessione sui temi della separazione e del divorzio attraverso l’analisi delle implicazioni psicologiche legate a questi eventi, coinvolgendo in prima persona le donne lavoratrici affinché possano sperimentare il contesto organizzativo come un contesto sicuro in cui sentirsi accolte e supportate e abbiano l’opportunità di attivare uno scambio reciproco per informarsi e divenire maggiormente consapevoli rispetto a queste tematiche. 

PeopleCare
Il welfare delle donne per le donne
PeopleCare è un progetto di welfare aziendale etico ed innovativo che si pone l’obiettivo di mettere al centro dell’impresa la persona, favorendo e accrescendo il suo benessere psicologico e sociale. È un progetto che sposta il focus di attenzione dall’azienda, intesa come sistema erogatore di servizi di welfare, al singolo individuo, proponendosi di andare incontro ai suoi bisogni ed alle sue esigenze.