Lo psicologo in azienda è davvero efficace?

 

 

Lo psicologo in azienda è davvero efficace?

di  Manuela Rossini @federicacominelli

Facciamo innanzitutto chiarezza sulla figura dello psicologo in azienda e sullo sportello psicologico aziendale.

Lo Psicologo in azienda è una figura che aiuta ad affrontare ed approfondire le sempre più complesse tematiche legate alle problematiche del mondo del lavoro. È bene precisare che lo spazio di ascolto psicologico aziendale non ha fini terapeutici classici, i quali necessiterebbero di un setting più articolato e tempi d’intervento più estesi nel tempo, ma ha piuttosto l’obiettivo di fornire supporto e accompagnare la persona nell’affrontare un momento di difficoltà.

Lo sportello aziendale ha, infatti, una funzione di ascolto e supporto, agisce sulle risorse psicologiche dell’individuo in modo da sviluppare e approfondire temi quali l’autostima, l’espressione dell’emotività e l’autovalutazione.

Lo sportello è utile anche a comprendere come i problemi professionali e personali vengano accolti e affrontati secondo le proprie risorse e caratteristiche.

Gli aspetti positivi che può avere uno sportello psicologico sono stati riconosciuti ufficialmente dal Consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi (Cnop).

In particolare, i benefici di uno sportello promosso dall’organizzazione riguardano sia il lavoratore che l’azienda in generale. 

Approfondiamoli meglio.

I vantaggi per il lavoratore sono: 

  • Avere uno spazio di ascolto sicuro: il lavoratore non affronta da solo il suo disagio ma lo fa con un professionista qualificato in uno spazio protetto dalla privacy;
  • Comprendere quali sono le fonti di stress o disagio: molto spesso si è in balìa di emozioni negative, ma non si è in grado di capire da dove esse originano. Il supporto dello psicologo serve a comprenderne l’origine, ovvero il primo passo fondamentale per cambiare e gestire la sofferenza;
  • Acquisire strumenti: affrontare situazioni difficili è sempre complesso, ma il supporto dello psicologo può fornire strumenti utili a fronteggiare queste situazioni con il giusto carico di risorse, calibrate in base alle proprie capacità e competenze. 

I vantaggi per l’azienda sono: 

  • Lo sportello è un efficace strumento di tutela della salute dei dipendenti: la prevenzione è fondamentale e grazie ad essa si possono prevenire disagi futuri. Lo sportello psicologico può aiutare a risolvere disagi potenzialmente negativi, i quali, se risolti tempestivamente, evitano l’insorgere di patologie;
  • La riduzione di costi legati ad assenteismo e bassa produttività: il benessere psicologico influisce positivamente anche sugli obiettivi lavorativi;
  • La riduzione degli infortuni e degli errori: un miglior equilibrio mentale favorisce la concentrazione e riduce il rischio di esporsi a pericoli ed errori.

Lo psicologo in questo contesto si viene a delineare come figura “terza” all’interno dell’organizzazione e agendo sui singoli individui aiuta a migliorare l’intero clima aziendale. Lo psicologo supporta i dipendenti nell’affrontare le difficoltà e funge da “tramite” con i vertici aziendali, con l’obiettivo di rendere l’ambiente lavorativo sempre più sicuro, sano e proficuo.

La soddisfazione lavorativa

Tema centrale per lo psicologo in azienda è la soddisfazione lavorativa: diversi studi (Schleicher, Watt, & Greguras, 2004)[1] dimostrano che un lavoratore soddisfatto si impegna maggiormente nella propria attività migliorandone la prestazione finale. Quando la persona è soddisfatta dal punto di vista lavorativo, aumenta il suo senso di appartenenza verso l’organizzazione dal momento che sente che gli obiettivi dell’azienda convergono con i suoi, migliorando di conseguenza il suo engagement. L’appagamento lavorativo, inoltre, influisce positivamente su quello personale, in quanto aumenta il valore positivo che la persona ha di sé.

Quali temi vengono affrontati all’interno dello sportello?

I temi possono essere vari, da quelli più legati all’ambito lavorativo, come la frustrazione sul lavoro, il rapporto coi colleghi, il clima aziendale, fino a tematiche più personali, come le difficoltà emotive, la gestione di un lutto, un figlio/genitore malato o problematiche di coppia. 

Lo sportello ha prima di tutto la funzione di supporto e, secondariamente, offre a chi vi si rivolge un’esperienza relazionale positiva. 

Tutto questo è possibile grazie al mantenimento della privacy: lo psicologo è infatti tenuto a mantenere il segreto professionale e crea con il lavoratore uno spazio sicuro all’interno del quale discutere dei temi più difficili e sofferti. 

La risposta alla domanda iniziale è quindi affermativa. Lo psicologo in azienda è una figura che sicuramente funziona: migliora non solo la vita dei singoli individui che vi si rivolgono a lui, ma l’intero clima aziendale, producendo e diffondendo benessere in tutta l’azienda.

Alla luce dell’importanza e della necessità di un sostegno psicologico è nato Here4You, un progetto che si pone l’obiettivo di supportare a livello psicologico tutti quei lavoratori e tutte quelle lavoratrici che stanno attraversando momenti di difficoltà, sia a livello di difficoltà personale che professionale, che hanno ripercussioni sulla vita privata e nel mondo del lavoro. Si tratta di una consulenza breve, con finalità non terapeutiche. Ogni lavoratore ha a disposizione un numero di sessioni limitate, proprio perché lo scopo non è terapeutico, della durata di cinquanta minuti circa all’interno dell’anno solare, che effettuerà con la psicologa o lo psicologo di riferimento.

Investi sul benessere e la motivazione dei tuoi dipendenti e attiva lo sportello di sostegno psicologico nella tua azienda!

Compila il Modulo sul sito PEOPLEwellBe per ricevere maggiori informazioni!

**********

[1] Schleicher, D. J., Watt, J. D., & Greguras, G. J. (2004). Reexamining the Job Satisfaction-Performance Relationship: The Complexity of Attitudes. Journal of Applied Psychology, 89(1), 165–177.

 

Questo articolo è offerto da: 

PEOPLEwellBe
Risorse Umane e Benessere Organizzativo
PEOPLEwellBe Risorse Umane e Benessere Organizzativo osserva come Mission il miglioramento della vita del lavoratore in azienda, attraverso progetti di Wellbeing, Assessment & Training, Education & Welfare che favoriscono lo sviluppo e le potenzialità delle Risorse umane, la Salute psicologica e la promozione del Clima e del Benessere organizzativo.