Strumenti di gestione della filiera Retail CRAI protagonisia del nuovo Master UP

ADV

RisorseUmane-HR Media Partner

 

 

 

Strumenti di gestione della filiera Retail

CRAI protagonisia del nuovo Master UP

Il Master pensato ad hoc per le esigenze di CRAI, svolto ed organizzato in collaborazione con docenti dell’Università di Parma, testimoni aziendali di rilievo nazionale e consulenti specializzati nell’area della formazione.

di CRAI

Segrate, 9 marzo 2021 – Oggi alle ore 14.30 ci sarà l’inaugurazione del MASTER UP on line di CRAI che prenderà avvio il 23 marzo 2021 destinato alla formazione di giovani figure professionalmente in crescita del Gruppo CRAI appartenenti ai punti vendita, ai Centri Distributivi Food e DRUG e alla sede nazionale.
Il percorso formativo è molto ambizioso e sfidante e per la modalità proposta, anche innovativo dal punto di vista tecnologico.

Obiettivo del percorso: favorire la crescita personale di coloro che vi parteciperanno, affinché siano sempre più in grado di lavorare per gruppi inter-funzionali, conoscendo in modo crescente tutta la filiera e con attenzione al punto vendita, all’innovazione e all’omnicanalità.

Attraverso un percorso di eccellenza, messo a punto e studiato per la rete Crai dal gruppo di docenti e consulenti guidato dal Prof. Davide Pellegrini, Professore di Marketing distributivo presso l’Università di Parma, verranno messe in campo competenze, esperienze, dati e strumenti necessari per vivere da protagonisti, l’innovazione e le nuove sfide del mercato, certi che il futuro di Crai dipenderà proprio dalla capacità di comunicare tra i tre principali attori di questo sistema: il Centro distributivo territoriale, il punto vendita e la sede nazionale.

«Il futuro è ora» – afferma Giangiacomo Ibba, Presidente di Crai Cooperativa – «Questo lo abbiamo ancor più chiaro dopo l’anno appena trascorso. L’avvio del Master non vuole essere un punto di arrivo, ma di partenza. Sono quindi davvero orgoglioso di inaugurarne l’avvio ufficiale. Le persone della rete Crai coinvolte, il piano didattico strutturato e denso di contenuti, il coinvolgimento accademico di docenti ed esperti del settore, consentiranno ai partecipanti di seguire un iter interdisciplinare che sarà al contempo culturale e tecnico, raggiungendo il risultato di integrare competenze distinte a favore di una comunicazione e collaborazione più fluida e all’insegna dell’innovazione. Investire sulla formazione è diventato per Crai un asset strategico e valoriale, e ringrazio per questo la sede nazionale e il gruppo di professionisti che ci supporterà e guiderà nel percorso del Master Up».

Il termine “UP” aggiunto al sostantivo vuole sottolineare il valore di leva competitiva che viene dato alla formazione, da parte del gruppo CRAI, vista come fattore di accelerazione per reagire, innovarsi e meglio adattarsi al contesto. Al centro di tutto c’è la rete, il Gruppo e quindi il BRAND. Già da qualche anno la sede nazionale insieme ai CEDIS si sta focalizzando su percorsi formativi qualitativi in grado di favorire il sistema CRAI, con l’obiettivo di sviluppare competenze più strategiche, incrementare le conoscenze di sistema e lavorare su strumenti e motivazione.
«Per Crai investire sulla formazione delle persone è una strategia vincente, soprattutto quando coinvolge i giovani». – dichiara Marco Bordoli, Amministratore Delegato del Gruppo CRAI – «Oggi la differenza si gioca proprio sul campo dello sviluppo del potenziamento di competenze professionali e sulla formazione di nuove leve. Siamo certi che la prima edizione del Master Up Crai sarà un successo, sia dal punto di vista della didattica, che della formazione perché coinvolge tutto il sistema Crai, dalla sede centrale, ai cedi e fino ai punti di vendita».

I contenuti del percorso hanno una forte connotazione culturale, e sono stati pensati per allenare le attitudini manageriali favorendo flessibilità, creatività, digitalizzazione e propensione al cambiamento, senza trascurare le competenze più tecniche, riconducendo tutto a 3 parole chiave: mente, cuore e mestiere. L’architettura poggia su 5 aree didattiche per mettere in atto questo: il Mercato, Le Persone, gli Economics, le Competenze Trasversali e la Digitalizzazione ed Innovazione.

Il Master, in partenza da marzo 2021 avrà una durata annuale e terminerà ad aprile 2022. Sarà fruibile con una didattica blended, ossia integrando momenti d’aula sincroni e asincroni, con frequenza on line e con l’utilizzo di una piattaforma tecnologica e un APP studiata appositamente per CRAI per allenarsi, certificarsi e anche divertirsi. I momenti di aula on line si svolgeranno periodicamente ogni 3 settimane, saranno tenuti da docenti universitari e da testimonial aziendali di Crai e anche di altre realtà del retail. I partecipanti studieranno e continueranno a lavorare grazie a questa formulazione. Il tutto si coronerà con la presentazione di un lavoro finale ed il conseguimento del titolo.

 

CRAI
Nel cuore dell'Italia
CRAI Secom Spa - Realtà di spicco nel settore della Distribuzione moderna, CRAI è uno dei pochi marchi storici italiani tuttora attivi a livello nazionale. Presente con i suoi supermercati, superette e negozi alimentari in tutta Italia, dalla Valle d'Aosta alla Sicilia, dalla Calabria al Veneto, l'insegna CRAI si distingue per la capillarità della sua penetrazione sul territorio (oltre 1.000 Comuni in totale) ponendosi come leader qualitativo del mercato di vicinato, in un'ottica di relazione quotidiana e di familiarità con la propria clientela. Un ulteriore punto di forza del Gruppo CRAI - che conta su una rete di oltre 3.300 punti vendita - è la sua innovativa formula distributiva multicanale, che copre due grandi filoni distinti: oltre al canale alimentare (65%), il 35% dei punti vendita sono specializzati nella distribuzione di prodotti drug/toiletries (igiene per la casa e la persona), facendo del Gruppo CRAI il secondo operatore del settore in Italia. Crai è attiva anche nel canale e-commerce attraverso Crai Spesa Online.