Occupational Health and Safety in the Age of Digitalization

 

Workshop Occupational Health and Safety in the Age of Digitalization

Il workshop Occupational Health and Safety in the Age of Digitalization, si svolgerà a Bergamo il 29 novembre presso il Centro Congressi Giovanni XXIII, Viale Papa Giovanni XXIII n. 106, Sala Alabastro con orario 10.30-18.30.

Il workshop si inserisce all’interno del convegno internazionale Labour is not a Commodity” Today. The Value of Work and its Rules between Innovation and Tradition organizzato dalla Scuola di alta formazione in relazioni industriali e di lavoro di ADAPT e dall’ILO (28-30 novembre).

Obiettivo del workshop è discutere e analizzare anche in ottica comparata il tema dell’impatto del cambiamento tecnologico e demografico sulla sicurezza e la salute dei lavoratori.

L’iniziativa rientra nel più ampio progetto di ricerca La normativa di salute e sicurezza sul lavoro e la tutela assicurativa alla prova della IV rivoluzione industriale, co-finanziato da INAIL, che, da aprile 2019, vede coinvolti il Centro studi internazionali e comparati DEAL dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e la Scuola di alta formazione in relazioni industriali e di lavoro di ADAPT.

Il progetto ha la finalità di studiare le profonde trasformazioni del mondo del lavoro cui stiamo assistendo, dovute alla digitalizzazione del lavoro che produce effetti dirompenti anche rispetto alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.

La partecipazione al workshop è libera previa iscrizione a questo link.

Durante l’evento sarà disponibile un servizio di traduzione simultanea per le seguenti lingue: inglese-italiano-spagnolo.

 

ADAPT
ADAPT è una associazione senza fini di lucro, fondata da Marco Biagi nel 2000 per promuovere, in una ottica internazionale e comparata, studi e ricerche nell’ambito delle relazioni industriali e di lavoro. Il nostro obiettivo è promuovere un modo nuovo di “fare Università”, costruendo stabili relazioni e avviando interscambi tra sedi della alta formazione, mondo associativo, istituzioni e imprese

 

pubblica un comunicato