10 trend HR 2023 più menzionati sul web

ADV Sportello HR

 

I 10 trend HR 2023 più menzionati sul web

Una panoramica sulle tendenze che potrebbero plasmare il settore HR nei prossimi mesi.

di RisorseUmane-HR.it

Nell’articolo “Cos’è successo nel 2022 nel settore risorse umane?” abbiamo raccolto e descritto brevemente i principali trend HR che, secondo il nostro parere, hanno maggiormente influenzato il 2022.

In questi giorni, navigando sul web, abbiamo trovato diverse pubblicazioni con le previsioni dei trend HR che dovrebbero segnare il 2023 e, quelli più menzionati, li abbiamo riportati in questo articolo per potervi fornire una panoramica sulle tendenze che potrebbero plasmare il settore HR nei prossimi mesi.

Per correttezza di comunicazione, abbiamo deciso di omettere il più volte citato “metaverso” poiché, secondo il nostro parere, siamo ancora in una fase troppo acerba affinché possa essere definito un trend HR per il 2023.

Sicuramente avremo modo di scoprirne l’evoluzione e l’implicazione nei processi HR in un prossimo futuro.

Per il momento ci soffermiamo su questi 10 trend.

Ecco i 10 trend HR 2023 più menzionati sul web:

1. Lavoro a distanza e in modalità ibrida: dal periodo post pandemico forse ci si aspettava un maggior ricorso di queste modalità di lavoro da parte delle organizzazioni. Molte di loro invece sono tornate alla situazione pre-pandemica, a volte incontrando anche forti resistenze da parte dei dipendenti. Sicuramente in quelle organizzazioni che stanno adottandole modalità di lavoro a distanza o ibrida, la sfida che molti HR si trovano a dover affrontare è quella di riuscire a gestire efficacemente i dipendenti non presenti in ufficio. Con il lavoro in modalità remota o ibrida, sarà importante sviluppare nuove strategie per monitorare e valutare le prestazioni dei dipendenti. Gli HR dovranno sviluppare processi di gestione delle prestazioni efficaci per aiutare i dipendenti a raggiungere i loro obiettivi e a massimizzare il loro contributo all’azienda anche attraverso la creazione di piani di sviluppo individuali, la definizione di obiettivi chiari e misurabili oltre che fornirne il supporto necessario per raggiungerli.

2. Gestione della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro: questo è un tema abbastanza ricorrente. Con l’aumento della preoccupazione per la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro, gli HR dovranno saper sviluppare strategie per garantire che i dipendenti siano al sicuro durante il loro tempo di lavoro sia che venga svolto all’interno dell’azienda che al di fuori in modalità remota, e con tutto quanto questa modalità ne comporta.

3. Trasformazione digitale e intelligenza artificiale (IA): la trasformazione digitale e l’intelligenza artificiale stanno modificando profondamente il modo in cui le aziende operano. Per gestire questi cambiamenti, gli HR si trovano a dover trasformare interi processi in modalità digitale, formare loro stessi ed i dipendenti sull’utilizzo di nuove tecnologie oltre che a gestire la sicurezza dei dati aziendali.

4. Evoluzione dello skillset: gli HR dovranno essere sempre più abili ad identificare le competenze chiave che le aziende avranno bisogno in futuro e sviluppare strategie per garantire che i dipendenti abbiano queste competenze. Inoltre, gli HR dovranno essere in grado di adattarsi ai cambiamenti nel mercato del lavoro, come l’aumento della domanda per determinate competenze, per garantire che l’azienda sia sempre competitiva e in grado di attrarre i migliori talenti. Ciò potrebbe includere la revisione delle politiche di reclutamento e selezione o la creazione di programmi di formazione e sviluppo per garantire che i dipendenti abbiano le competenze richieste per far fronte alle sfide del futuro.

ADV PreventiviHR.it - L'aiuto che mancava ad ogni HR

5. Gestione delle risorse umane in modalità agile: l’agilità è diventata sempre più importante per garantire l’adattabilità e la rapidità di risposta alle esigenze dei dipendenti e dell’azienda. Gli HR dovranno essere in grado di lavorare in stretta collaborazione con i dipendenti ed i vertici aziendali per sviluppare soluzioni che rispondano, velocemente, alle esigenze in continua evoluzione dell’azienda.

6. Benessere dei dipendenti: il benessere dei dipendenti è diventato una priorità per molte aziende e gli HR dovranno sviluppare strategie per promuovere il benessere dei dipendenti e prevenire il burnout. Ciò potrebbe includere l’adozione di pratiche di gestione delle prestazioni efficaci ed il supporto all’equilibrio tra vita professionale e vita personale.

7. Diversità e inclusione: le aziende stanno diventando sempre più consapevoli dell’importanza della diversità e dell’inclusione e gli HR dovranno impegnarsi ad essere i primi promotori di questi valori all’interno dell’azienda ricorrendo alla creazione di programmi di diversità e inclusione, la formazione dei dipendenti su questi temi e la valutazione delle pratiche di reclutamento e selezione per garantire che siano eque e inclusive.

8. Sostenibilità: sempre più aziende stanno diventando consapevoli dell’importanza della sostenibilità e stanno adottando pratiche sostenibili per proteggere l’ambiente e garantire un futuro sostenibile. Gli HR dovranno sviluppare strategie per integrare la sostenibilità nei processi HR, come la creazione di programmi di formazione sulla sostenibilità o l’adozione di pratiche di reclutamento sostenibili.

9. Gestione dei processi di onboarding: gli HR dovranno sviluppare processi di onboarding efficaci per aiutare i nuovi dipendenti ad integrarsi nell’azienda e a iniziare a lavorare al massimo delle loro potenzialità ed il prima possibile. Ciò potrebbe includere la formazione sui valori e la cultura aziendali e la creazione di un piano di sviluppo individuale.

10. Gestione della retention dei dipendenti: gli HR dovranno sviluppare strategie per trattenere i dipendenti di maggiore talento, offrendo opportunità di carriera e di formazione, adottando pratiche di gestione delle prestazioni efficaci, essere di supporto per agevolare l’equilibrio tra vita professionale e vita personale. Inoltre dovranno sviluppare strategie per garantire che i dipendenti siano retribuiti in modo equo e competitivo e che siano offerti benefit attrattivi per supportare il benessere dei dipendenti. Ciò potrebbe includere la revisione dei piani di retribuzione, la negoziazione di accordi di benefit con fornitori e la gestione delle domande e delle preoccupazioni dei dipendenti in materia di retribuzione e benefit. Infine, gli HR dovranno sviluppare strategie per supportare i dipendenti nel loro percorso di carriera, come l’offerta di opportunità di formazione e sviluppo o il supporto alla creazione di piani di carriera a lungo termine.

Conclusione
Sicuramente il futuro della gestione risorse umane sarà sempre caratterizzato da una serie di sfide e di opportunità, anche nel corso dell’anno 2023 dove sicuramente gli HR dovranno essere in grado di affrontare la trasformazione digitale e l’intelligenza artificiale, garantire la sicurezza e la salute dei dipendenti, promuovere la diversità e l’inclusione, sviluppare le loro competenze e quelle dei dipendenti.
Gli HR che saranno in grado di affrontare queste sfide e sfruttare le opportunità che si presenteranno saranno in grado di contribuire alla crescita e al successo a lungo termine delle loro aziende.

***

Rimani aggiornatə: iscriviti alla newsletter

 

RisorseUmane-HR.it
Un progetto dedicato a chi si occupa di Risorse Umane
RisorseUmane-HR.it è un progetto dedicato a chi opera nel settore delle Risorse Umane. Divulga contenuti informativi che gli pervengono dagli stessi visitatori e offre servizi online che favoriscono lo scambio di conoscenze e la creazione di relazioni. Con oltre 50.000 pagine visualizzate ogni mese, RisorseUmane-HR.it è ad oggi uno dei portali di settore più visitati in Italia. Un punto d’incontro esclusivo per Responsabili del Personale, Formatori, Consulenti, Persone che operano nel settore delle Risorse Umane e che sanno che per crescere è necessario uno scambio di informazioni.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *