L'HR in equilibrio tra necessità organizzative e esigenze individuali

ADV

Factorial Software HR

 

 

L’HR in equilibrio tra necessità organizzative e esigenze individuali

di RisorseUmane-HR

Mentre le aziende si concentrano sulla ricerca dell’innovazione, l’HR si trasforma in un cercatore di talenti capace di cogliere le diverse sfumature che si celano in loro. La vera sfida per l’HR è trovare l’equilibrio tra l’ascolto delle esigenze individuali e le necessità dell’organizzazione e saper creare un ambiente in cui ogni individuo si senta parte di un tutto significativo.

La diversità delle competenze e il prezzo dell’alienazione

Nell’era del digitale e dell’automazione, è facile dimenticare il valore delle competenze più operative. Le aziende, spinte dalla corsa all’innovazione, sembrano concentrarsi esclusivamente sulle abilità tecnologiche e trasversali di una sola parte dei dipendenti.

Tuttavia, dovremmo ricordare che il mondo è ancora “costruito” e “mantenuto” dalle mani di molti operai. Dalle fabbriche alle infrastrutture, dalle strade alle forniture di base, l’operaio rimane un tassello fondamentale del mosaico della nostra società.

È altresì importante affrontare anche il prezzo dell’alienazione che alcuni lavoratori possono sperimentare. L’alienazione si manifesta quando i dipendenti si sentono distanti dal risultato del loro lavoro. Questa condizione è spesso associata ai lavori ripetitivi, in cui manca il riconoscimento e l’apprezzamento del contributo individuale. L’effetto negativo dell’alienazione può portare a un senso di disconnessione e insoddisfazione tra i dipendenti.

Un approccio integrato di gestione delle Risorse Umane

Per superare le sfide attuali nel campo delle risorse umane, è fondamentale che venga adottato un approccio integrato. Le politiche HR devono essere pensate in modo olistico, riconoscendo il valore di ogni singolo componente dell’organizzazione. Devono saper valorizzare le diversità delle competenze, offrire opportunità di crescita e sviluppo professionale a tutti i livelli e adattare le politiche di lavoro che incontrino le esigenze di ogni dipendente. E questi sono passi cruciali per costruire ambienti lavorativi equi e inclusivi.

ADV

Le diverse sfumature

Gli HR devono però prestare attenzione a una verità profonda: non tutte le persone desiderano necessariamente una crescita costante o la possibilità di svolgere mansioni diverse. La varietà delle sfumature è così vasta e complessa che richiede l’abilità dell’HR nel riconoscere e rispettare le inclinazioni individuali. In questo enigma di desideri e aspirazioni, l’HR diventa un interprete sensibile delle diverse voci.

La persona che si impegna nel proprio ruolo e trova soddisfazione nel compiere attività ripetitive e precise, magari identificando la propria identità con l’abilità di padroneggiare una specifica competenza, è come un artigiano che crea pazientemente la sua opera con un unico gesto sicuro. Il suo spirito trae nutrimento dall’equilibrio e dalla costanza, e l’HR deve comprendere che la sua crescita si esprime tramite il perfezionamento e l’eccellenza della sua competenza specifica.

Al contrario, ci sono persone che cercano di rompere i confini delle loro mansioni ripetitive e di sperimentare nuovi orizzonti. L’HR deve cogliere questa sete di sfide e offrire opportunità di crescita e sviluppo che permettano di esplorare nuovi ruoli o di partecipare a progetti che stimolino la curiosità e creatività.

Nel labirinto delle passioni e delle aspirazioni delle persone, l’HR deve quindi saper affinare le proprie capacità per individuare e far crescere i talenti. Deve allo stesso tempo saper individuare e comprendere le diverse inclinazioni, senza giudizio o pregiudizio, ma con grande sensibilità. E può farlo solo con un ascolto attivo, per mezzo di interviste, conversazioni. L’HR dovrebbe essere in grado di creare uno spazio sicuro in cui tutte le persone si sentano libere di esprimere i loro desideri e di esplorare le possibilità di crescita.

L’HR deve dare equilibrio tra le necessità individuali e quelle dell’organizzazione. Sicuramente una bella sfida.

***

💡 Rifletti!

  1. Come sto affrontando la sfida di bilanciare le esigenze individuali dei dipendenti con quelle dell’organizzazione? Esiste un equilibrio tra ascolto e considerazione delle esigenze dei singoli e il perseguimento degli obiettivi aziendali?
  2. Come sto valorizzando le competenze e il contributo degli operai e delle figure meno coinvolte nell’innovazione tecnologica? Mi sto assicurando di riconoscere e apprezzare il loro lavoro e l’importanza che rivestono all’interno dell’organizzazione?
  3. Come sto gestendo il fenomeno dell’alienazione sul posto di lavoro? Sto prendendo in considerazione le esperienze e i sentimenti dei dipendenti che svolgono lavori ripetitivi? Mi sto sforzando di offrire loro un ambiente gratificante?
  4. Come sto promuovendo un approccio integrato alla gestione delle risorse umane? Sto cercando di sviluppare politiche HR che tengano conto di ogni singolo componente dell’organizzazione?
  5. Come sto affrontando la varietà delle inclinazioni individuali dei dipendenti? Sto prestando attenzione alle loro aspirazioni e desideri e cercando di offrire opportunità di crescita personalizzate?
  6. Come sto identificando e sostenendo i talenti all’interno dell’organizzazione? Sto individuando le competenze uniche dei singoli dipendenti e offrendo loro spazi di sviluppo adeguati?
  7. Come sto promuovendo un ascolto attivo all’interno dell’organizzazione? Sto creando un ambiente sicuro in cui i dipendenti si sentono liberi di esprimere i propri desideri e aspirazioni?
  8. Come sto valutando l’equilibrio tra le necessità individuali e quelle dell’organizzazione? Sto raccogliendo feedback dai dipendenti e adottando misure correttive per migliorare l’equilibrio?
  9. Come sto contribuendo alla creazione di un ambiente lavorativo in cui ogni individuo si sente parte di un tutto significativo? Sto adottando iniziative che promuovono l’engagement e la soddisfazione dei dipendenti?
  10. Come sto affrontando le sfide future in termini di gestione delle risorse umane? Sto pianificando e implementando strategie per adattarmi ai cambiamenti dell’ambiente lavorativo e alle esigenze dei dipendenti?

***

RisorseUmane-HR.it
Un progetto dedicato a chi si occupa di Risorse Umane
RisorseUmane-HR.it è un progetto dedicato a chi opera nel settore delle Risorse Umane. Divulga contenuti informativi che gli pervengono dagli stessi visitatori e offre servizi online che favoriscono lo scambio di conoscenze e la creazione di relazioni. Con oltre 50.000 pagine visualizzate ogni mese, RisorseUmane-HR.it è ad oggi uno dei portali di settore più visitati in Italia. Un punto d’incontro esclusivo per Responsabili del Personale, Formatori, Consulenti, Persone che operano nel settore delle Risorse Umane e che sanno che per crescere è necessario uno scambio di informazioni.

altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *