Conoscenze e Skills da aggiornare nelle professioni sanitarie

Conoscenze e Skills da aggiornare nelle professioni sanitarie

Fabbisogni espressi dalle imprese del settore sanitario

di Solco Srl

Da un’indagine condotta dall’ISFOL, si estraggono informazioni e dati utili per pianificare percorsi di aggiornamento e formazione che anticipano i futuri fabbisogni di competenze e conoscenze relativi alle professioni sanitarie.

Dagli andamenti occupazionali dei gruppi professionali negli anni 2011-2013, si prevede che per il 2020 ci sarà una carenza di 1 milione di operatori sanitari.

Nasce quindi la necessità di identificare e mappare le nuove abilità, conoscenze e competenze richieste dal settore sanitario.

Un’opportunità per poi disegnare dispositivi, strumenti e percorsi di formazione continua che rispondono alla realtà.

Negli ultimi anni, c’è un interesse verso i processi di riforma normativa, rinnovamento del contenuto del lavoro dalle 33 professioni sanitarie individuate dal Ministero della Salute.

L’interesse si centra nella possibilità di rispondere ai bisogni emergenti legati all’invecchiamento della popolazione.

L’Italia presenta un alta presenza di anziani e livelli di fecondità fra quelli più bassi.

Un’attenzione che interessa anche a chi si occupa di politiche del lavoro e di formazione.

I FABBISOGNI DA COLMARE

Dai dati raccolti nell’indagine ISFOL sulle professioni sanitarie si evince il pregio di aggiornare alcune categorie di attività/conoscenze:

  • nuove tecnologie;
  • nuovi prodotti/servizi;
  • nuovi materiali utilizzati;
  • nuova organizzazione del lavoro o dell’impresa/ente;
  • nuovi riferimenti normativi.

Analizzando le tematiche, conoscenze e competenze per progettare percorsi formativi che rispondo alle esigenze espresse dalle imprese in merito alla forza di lavoro attualmente occupata, l’obiettivo è di fornire suggerimenti strutturati nel Sistema di Educazione Continua in Medicina (Sistema ECM).


Web Marketing per Aziende e Professionisti del Settore Risorse Umane


Quali sono i fabbisogni professionali da colmare per le professioni sanitarie esistenti in Italia?

Cosa necessitano per potenziare ed sviluppare nel breve termine (entro un anno)?

Dai risultati si evidenziano 8 professioni sanitarie che sono state maggiormente citate dalle imprese in merito ai fabbisogni.

In seguito i fabbisogni di conoscenze relativi ad ogni professione.

CONCLUSIONI

I cambiamenti sociali e demografici lasciano prevedere alcune dinamiche di occupazione nuove e innovative sui contenuti del lavoro. La sfida sta in individuare i fabbisogni di nuove conoscenze e competenze per anticipare il cambiamento e fornire le giuste indicazione nella formazione.

L’aggiornamento e la formazione diventano un passaggio obbligatorio per i lavoratori di altissimo valore tecnico come sono le professioni sanitarie. Realizzare e implementare un sistema informativo su professioni, occupazione e fabbisogni professionali che intercettano e percepiscono i cambiamenti nel contenuto del lavoro e delle professioni sanitarie.

Bibliografia consigliata

Solco Srl è ente accreditato come Provider ECM al Sistema Sanitario Nazionale e per questo è riconosciuto come soggetto attivo e qualificato nel campo della Formazione Continua in sanità, abilitato a realizzare attività formative riconosciute idonee per l’ECM con potere di attribuzione diretta di crediti ai partecipanti delle attività formative.

site -linkedin -facebok -twitter