calcolare il costo del lavoro interinale

Soluzioni per HR

Come calcolare il costo del lavoro interinale

Il lavoro interinale, o somministrazione di lavoro a dir si voglia, è diventato per molte imprese uno strumento strategico per affrontare i cicli altalenanti del mercato. Può sempre esser utile saperne calcolare l’ipotetico costo.

di PreventiviHR.it

In fondo all'articolo la maschera per il calcolo del costo del lavoro interinale

calcolare il costo del lavoro interinaleSebbene il margine applicato sul costo del lavoro da parte delle agenzie interinali si sia mediamente ridimensionato rispetto a quello che veniva applicato agli esordi del lavoro interinale in Italia, è ancora possibile notare alcune sensibili differenze tra agenzia e agenzia.

 

Il margine delle Agenzie interinali può variare anche del 60%

Ovviamente la tariffa oraria non è l’unico parametro che deve essere considerato al momento della scelta dell’agenzia interinale.

Occorre tener sempre in considerazione la capacità dei suoi selezionatori, la tempestività nella risposta e la qualità del servizio fornito in generale.

Bisogna inoltre considerare che il prezzo, o meglio, il margine di agenzia applicato sul costo del lavoro, può variare anche in funzione del numero dei lavoratori interinali richiesti piuttosto che dalla durata dei contratti oltre che dal tipo di mansione e dalla difficoltà del reperimento.

Ma avere un’idea di quello che può essere il costo del lavoro interinale può sicuramente tornare utile in diverse occasioni.

Confronta le Tariffe delle Agenzie Interinali della Tua Zona con PreventiviHR.it

 

Determinare quale sia il costo orario di un lavoratore interinale non è poi così difficile: nella maggior parte dei casi è sufficiente aggiungere/modificare determinati parametri da quelli normalmente utilizzati per il calcolo del costo di un lavoratore alle proprie dipendenze, ed in generale:

  • utilizzare il coefficiente orario 173,33 (indipendentemente da quello indicato dal CCNL)
  • aggiungendo il 4,2% ai fini FORMATEMP (il fondo per la formazione dei lavoratori interinali) ed EBITEMP (Ente Bilaterale) al costo orario calcolato.

Ovviamente bisognerà considerare, oltre agli elementi retributivi, tutti quelli contrattuali, quali:

  • INPS
  • INAIL
  • mensilità aggiuntive
  • ore di ferie e di permessi
  • il TFR 
  • la percentuale statistica di assenteismo.

Bisognerà quindi “preventivamente” calcolare tutti i costi che si sosterrebbero su base annua, dividerli poi su base mensile e poi infine su base oraria utilizzando il coefficiente orario 173,33

Di seguito vi offriamo la possibilità di usufruire di una maschera di calcolo pre-confezionata per conoscere il costo del lavoro interinale.

Maschera per il calcolo del costo del lavoro interinale

Con questa maschera di calcolo si possono ottenere delle quotazioni indicative (Min/Max) del costo del lavoro interinale inserendo i valori retributivi e contrattuali di riferimento:

  • retribuzione mensile lordacosto lavoro interinale
  • numero di mensilità / anno
  • ore di permesso / anno
  • ore di ferie / anno
  • tasso INAIL (espresso in percentuale)

NB: Le impostazioni della maschera non permettono di determinare il costo orario per i CCNL Edilizia, PA, Agricoltura, Colf e Badanti

Ottieni adesso la maschera di calcolo per il lavoro interinale

CLICCA QUI

 

Confronta le Tariffe delle Agenzie Interinali della Tua Zona con PreventiviHR.it

 

PreventiviHR.it
HR Marketplace
PreventiviHR.it è il primo portale italiano dedicato a favorire l’incontro tra Domanda / Offerta di tutti i Servizi per la Gestione delle Risorse Umane: ♦ Amministrazione e paghe ♦ Appalto ♦ Consulenza HR ♦ Formazione Aziendale ♦ Coaching ♦ Gestione Fondi Interprofessionali ♦ Medicina del Lavoro ♦ Outplacement ♦ Ricerca e Selezione del Personale ♦ Ristorazione dipendenti ♦ Software HR ♦ Welfare Aziendale ♦ Somministrazione di lavoro ♦ Trasporti e viaggi dipendenti ♦