Benefit

L’importanza dei benefit nelle politiche retributive

di Altamira

Il benefit aziendale, tipicamente, è una forma di retribuzione non monetaria dei dipendenti che va a integrare lo stipendio.

In Italia, la politica dei benefit è sempre stata meno attiva rispetto a quella di altre nazioni, come per esempio gli Stati Uniti.

Questo fatto è in parte legato alla natura meno assistenzialista dello Stato a stelle e strisce, che spinge le aziende a intervenire e riempire il vuoto di welfare, soprattutto in ambito sanitario.

Esistono così benefit ambitissimi, come la concessione di un congedo parentale retribuito, che da noi sono veri e propri diritti.

Le forme di benefit sono variegate e possono diventare davvero fantasiose.

Tra i più richiesti in italia ci sono sicuramente i buoni pasto, mentre stando a una ricerca di Ipsos per Assidai tra manager e quadri è l’assistenza sanitaria integrativa il benefit più desiderato.

Altri “extra” molto diffusi sono convenzioni con palestre, cinema e teatri, la concessione di auto e telefonini aziendali, l’asilo nido per i dipendenti ecc.

Web Marketing per Aziende e Professionisti del Settore Risorse Umane

Benefit: i vantaggi per le aziende

I benefit hanno dei vantaggi anche per i datori di lavoro. Vediamo in quali ambiti:

Ricerca e Selezione. I benefit concorrono a migliorare l’employer branding di una azienda – il suo appeal come datore di lavoro –, che sarà così in grado di attrarre talenti migliori rispetto alla concorrenza. Per questo è importante reclamizzare tutti i benefit concessi, magari sfruttando per questo scopo il proprio Career Site. Si riceveranno più risposte ai propri annunci di lavoro e un numero maggiore di autocandidature, riducendo così i costi di ricerca e selezione.

Team building.: Frequentare la stessa palestra, usufruire di una mensa aziendale, ottenere sconti per lo stesso cinema fornisce ai dipendenti una serie di occasioni extralavorative in cui rafforzare il loro rapporto e legame. Lo staff sarà più affiatato e capace di collaborare attivamente.

Employer engagement. Un dipendente che è entusiasta del suo lavoro, magari anche perché può godere di una sala relax ricca di svaghi o di orari particolarmente flessibili, lavora con maggior profitto.

Retention. Spesso i benefit hanno un effetto maggiore rispetto a uno stipendio più alto anche in fase di retention, dato che acquistano un valore affettivo slegato da qualunque valutazione economica. La concessione dell’uso gratuito di un appartamento è un classico benefit con un forte valore di retention, così come l’accesso gratuito a corsi di formazione molto ambiti.

Performance management. I benefit, se legati al raggiungimento di un obiettivo, sono un ottimo metodo per incentivare i dipendenti a dare sempre il meglio e per ricompensare chi ottiene i risultati migliori. In questo caso si tratta di veri e propri “premi”, che possono assumere la forma di azioni aziendali, buoni acquisto, viaggi ecc.

Bibliografia consigliata

Altamira
Nata nel 1999, Altamira è una azienda italiana con sede a Milano. Fornisce una suite di software per le risorse umane che supportano l’ufficio HR in tutte le sue attività. Erogate in cloud e del tutto personalizzabili, le soluzioni Altamira permettono di rendere più efficienti e tracciabili i processi di ricerca e selezione del personale, gestire la documentazione dei dipendenti, effettuare la valutazione di competenze e prestazioni, pianificare la formazione aziendale e tanto altro. Tra i suoi punti di forza spiccano la facilità d’adozione, il potente sistema di HR analytics integrato e la disponibilità di due figure di riferimento per ogni cliente
WebsiteLinkedintwitter