ricerca e selezione

Ricerca e Selezione

Dove sta la differenza?

di Antonio Miele

Molto spesso i termini Ricerca e Selezione vengono usati indifferentemente per descrivere in maniera generale il processo che determina l’assunzione di una risorsa.

La gestione professionale del processo passa anche per una corretta distinzione delle due attività; ed in particolare per un corretta fase di ricerca in quanto elemento imprescindibile per poter avviare il processo di selezione vero e proprio ( quindi tutta la fase di colloqui,somministrazione di test ecc..).

Spesso la fase di ricerca viene in maniera superficiale liquidata con l’inserimento di un annuncio sul canale prescelto per la ricerca; un approccio professionale e consulenziale di questa fase richiede invece step be precisi da identificare e analizzare con cura.

Web Marketing per Aziende e Professionisti del Settore Risorse Umane

1) La corretta costruzione della job description che identifichi il profilo professionale non in maniera asettica ma customizzandolo in base alla cultura e al valore che quel profilo rappresenta nel contesto di riferimento.

2) La giusta scelta del canale di ricerca, che non vuol dire “sparare” nel mucchio l’annuncio con il profilo richiesto; significa invece stabilire, tenendo conto ancora una volta della cultura e dell’immagine dell’azienda, da dove voglio “pescare” il mio profilo. Cercarlo attraverso la propria pagina su Linkedin o attraverso un sito che contiene annunci di lavoro specifici piuttosto che generici è una scelta che deve essere coerente con l’immagine e con i valori aziendali. In caso contrario rischio di ricevere una serie di candidature che non hanno alcun allineamento con il contesto di riferimento e che determinano unicamente uno spreco di tempo e di energia per il processo.

3) Il corretto utilizzo del network; il “passaparola” può e deve essere costruito in maniera professionale, facendo riferimento a interlocutori fidati e che trasmettano al potenziale candidato il valore dell’azienda; e se ben utilizzato rappresentano il canale di ricerca che ottimizza tempi e costi, mantenendo coerente l’immagine dell’azienda sul mercato-

Una volta strutturata la fase di ricerca, si ha maggiore probabilità di successo nel processo di selezione.

Bibliografia consigliata

Antonio Miele

Antonio Miele

41 anni di Napoli, residente a Roma. Lavoro dal 1999 nel settore della formazione, selezione e sviluppo, esperienze di 5 anni in multinazionali e aziende italiane e come consulente in ambito di orientamento al lavoro e analisi fabbisogni formativi, docente presso Master per neolaureati.

Contatti  -linkedin