A.A.A doppia E cercasi -Educazione e Etica

 

A.A.A: doppia E cercasi

Manager competenti ma spesso con Leadership disfunzionali. Per migliorare e differenziarsi occorre “saper essere”. Ed è qui che la doppia “E” troppo spesso viene a mancare.

di Corrado Giraudi

In un recente dibattito su Radio24, Brunello Cucinelli affermava che “un essere umano educato è una persona speciale, un essere umano istruito è solo uno che ne sa più degli altri”.

Negli ultimi anni si è pagato lo scotto della diminuzione del livello di educazione, in quanto molte persone hanno creduto che aumentando l’istruzione si potesse fare a meno dell’educazione.

Il genitore che poteva offrire istruzione al proprio figlio, inconsciamente si sentiva meno responsabilizzato riguardo l’importanza del livello di educazione.

Penso che questo abbia avuto impatto sulla società e conseguentemente abbia influito anche sul processo di assunzione delle aziende.

Servizi Gestione del personale

Si è creata una generazione di manager competenti, ma spesso con Leadership disfunzionali, che le grandi aziende sovente si passano, senza soluzione di continuità, e tutti in qualche modo simili.

Ora ci si accorge che per migliorare e differenziarsi occorre “saper essere” ed è qui che la doppia “E” (Educazione ed Etica) viene a mancare, perché non ci sono le basi.

Anche il processo di apprendimento, che in azienda corrisponde “on the job” (ovvero, il copiare dal capo), non fa che perpetuare il problema della mancanza della doppia “E”.

 

Corrado Giraudi
Direttore Organizzazione Commerciale
Direttore Organizzazione Commerciale con una significativa esperienza maturata in una multinazionale operante nel settore dei beni di largo consumo. Durante il mio percorso professionale mi sono occupato anche di Logistica di approvvigionamento, sviluppo rete retail, business development e progetti Corporate Social Responsability.