Risorse Umane: tempo e spazio nell’era digital

ADV

Servizi HR - PreventiviHR.it

 

Risorse Umane: tempo e spazio nell’era digital

di Armando Cristiano

Qual è stata l’origine delle Risorse Umane? Possiamo collocare tale settore in un periodo storico preciso? 

Il mondo delle Risorse Umane ha origini con le prime forme di vita, le quali hanno avuto il bisogno di organizzarsi e gestire le loro azioni per sopravvivere.

Una prima forma di tale settore la si vede nell’Assessment Center le cui origini risalgono al 1926, utilizzato in ambito militare per valutare le reclute ed ufficiali nel loro operato.

Giorno dopo giorno da un sistema essenziale per sopravvivere, le Risorse Umane hanno assunto un ruolo sempre più importante all’interno dei contesti aziendali come strumento che garantisce il benessere del lavoratore e crea quelle condizioni per rendere il Sistema-Azienda, un sistema quanto più produttivo possibile ed eccellente, diventando così strumento che conferisce un’anima al nuovo volto aziendale.

Le Risorse Umane dovranno cambiare la loro identità, le loro strategie per rincorrere un processo digitale sempre più veloce, “forse troppo”. 

Siamo ormai completamente nel pieno dell’era digitale, accelerazione dovuta anche all’emergenza sanitaria che ha colpito il mondo intero e che vede le aziende sempre più inter-connesse tra loro.

Si abbandonerà il vecchio modus operandi di riunioni in open space e face to face e si darà spazio a sale virtuali. Sempre più persone laddove possibile alterneranno periodi di smart working e non. Una connessione, un pc, un tablet e uno smartphone rappresenteranno il motore del mutamento aziendale.

A questo punto sorgono spontanee una serie di domande: “Cosa ne sarà di tutte quelle persone che per anni hanno rappresentato tali aziende? Cosa ne sarà di coloro che hanno dato l’anima sacrificando spesso i loro affetti?”

ADV

Risorse Umane HR Academy

Alle grandi imprese; la digitalizzazione e la connessione non devono essere utilizzate come motivo di diminuzione del capitale umano o di licenziamento, ma devono essere parte attiva di un processo che mira all’evoluzione delle aziende, proiettandole nel mondo digitale attraverso corsi di formazione ad hoc. A questo punto risulterà di fondamentale importanza il ruolo delle Risorse Umane che si troveranno in un mondo che viaggia lungo il sistema binario fatto di bit e byte. 

Ritornerà protagonista centrale l’individuo, perché se da un lato il mondo HR dovrà adattarsi ai nuovi meccanismi del fare impresa, dall’altro dovrà essere sempre più vicino ed attento a quelle che sono le esigenze di coloro che permettono di raggiungere i traguardi prefissati: l’uomo non dovrà essere solo un numero o una matricola ma sarà ora e per sempre linfa vitale dei processi aziendali. L’uomo insieme all’IA (Intelligenza Artificiale) traccerà nuovi percorsi, creerà spazi da esplorare e realtà da condividere; non saranno solo ed esclusivamente le competenze ad essere valutate ma le cosiddette soft skills. Si andrà alla ricerca di identità liquide in grado di adattarsi in contesti dinamici e avere idee vincenti. Sarà l’uomo a definire in senso stretto l’azienda che non avrà modo di essere senza l’uomo. Si devono ricercare e trovare la voglia di raggiungere obiettivi sempre più ambiti; l’ardore di aver fame di fare, imparare, sapere, crescere; il desiderio di farsi spazio in un mondo sempre più competitivo e che richiede maggiori competenze ed abilità. 

Risorse Umane significa avere in mano il futuro della propria azienda; credere e intuire nel giusto profilo significa investire e credere non solo nella persona ma di riflesso anche nell’azienda. Credere in loro ed essere una guida per la loro crescita professionale. 

 

Questo articolo è offerto da:

Armando Cristiano
Laurea Magistrale in Comunicazione pubblica, sociale e politica. Master di Alta Formazione Manageriale in Gestione, sviluppo e amministrazione delle Risorse Umane. È dal sacrifico del passato, dalla costanza e dal migliorarsi del presente che si riflette la luce di un futuro migliore di ciò che eri un’attimo prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.