Il Profilo Di Un Creativo

ADV

Factorial Software HR

 

Il Profilo Di Un Creativo

di Gabriele Paganella

.“… la creatività è mettere in connessione le cose.
Quando chiedi ai creativi come hanno fatto qualcosa,
di solito si sentono un po’ in colpa
perché loro non hanno in realtà fatto qualcosa,
l’hanno semplicemente “visto.”
Steve Jobs

Che cos’è la creatività?

Essere creativi, come diceva Steve Jobs, è saper mettere in connessione le cose. Credo non esista termine più azzeccato per esprimere il significato di creatività. Essa rappresenta la funzione principale che svolge il cervello.

La creatività in primo luogo appartiene a tutti, è come l’orgoglio, è un sentimento che tutti hanno, almeno in una specifica area esistenziale. Se sei un essere umano, sei un creativo. La differenza la farà sicuramente quanto essa incide sull’esistenza, o meglio in quale area dell’esistenza manifestiamo tale dote.

La creatività è direttamente proporzionale alla specifica conoscenza di qualcosa, è quella dote misurabile nella capacità di saper utilizzare gli strumenti in modo più proficuo e funzionale, più creativo. L’inventiva per quanto mi riguarda è un tipo di creatività, che come vedremo a breve rientra in dodici tipologie.

Cosa significa “specifica area esistenziale”?

La creatività è una risorsa innata, una potente arma evolutiva che la specie umana si serve per progredire. Creare di fatto è un processo di ottimizzazione, di miglioramento, di perfezionamento ed essendo tale dote un elemento innato, ognuno di noi conserva questa competenza in una area rappresentativa della propria esistenza.

Oggi giorno la creatività viene associata erroneamente come intrinseca proprietà appartenente al mondo professionale. Esistono persone creative nel gioco, nelle relazioni, nella gestione delle risorse proprie e altrui, in ambiti domestici, sociali, assistenziali, ecc., per cui la creatività non è direzionabile.

Questo è quello che dobbiamo imparare a fare, riconoscere le “skills” personali e sfruttarle rispettando la direzione espressiva. Siamo tutti diversi e costerebbe molto meno in termini di tempo e denaro, formare persone conoscendo a priori in che modo sono distribuite le proprie competenze personali.

ADV Formazione Lavoro 24

12 tipi di creatività

La creatività ha una radice comune che troviamo nell’indispensabilità della sua stessa natura creatrice. Essa però possiede dodici modalità d’espressione e altrettanti canali espressivi. Per quanto concerne quest’ultimi, il ventaglio si appresta a essere troppo ampio per includere tutte le casistiche; al contrario è possibile invece identificare dodici manifestazioni creative. Tra queste esistono:

– Creatività pioneristica

L’inventiva di cui parlavo nel primo paragrafo. Appartiene a coloro che hanno la capacità di creare la novità, un nuovo prodotto, una nuova metodologia, un nuovo modo di pensare, di creare qualcosa che prima non c’era.

– La creatività meticolosa

In grado di descrivere la tendenza a scovare quel dettaglio prezioso per rendere efficiente un processo, un macchinario, o un qualsiasi elemento mancante di un progetto, di un’idea.

– La creatività costruttiva

Dona abilità nella creazione di modelli esistenziali, educativi (Es. metodo Montessori), ingegneristici.

Queste sono solo alcune delle dodici manifestazioni della creatività, ma il punto focale di questa valutazione delle competenze, consiste nell’immaginare il vantaggio professionale che si trarrebbe nell’assumere direttamente una persona, conoscendone a priori la direzione creativa.

Ovviamente questo metodo è traversale, ovvero vale per ogni competenza. La specificità è importante, saper apprezzare, cogliere e valorizzare le risorse, prescinde dalla capacità primaria di saperle collocare.

**

Questo articolo è offerto da:

Gabriele Paganella
Profilatore del Personale
Offre servizi di consulenza mirati alle aziende o agenzie di recruiting che desiderano confrontarsi con un approccio innovativo ed efficace nella selezione del personale. Lo strumento adottato risulta essere altamente performante poiché in grado di redigere a priori, una profilazione del candidato dettagliata, sia in termini caratteriali e comportamentali, sia a livello di skills e soft skills.

altri articoli di questo autore

 

Bibliografia consigliata:

Potrebbero anche interessarti questi articoli:

 

 

 

—-

La creatività è una risorsa innata, che appartiene a tutti. La creatività si manifesta in diverse “specifiche aree esistenziali” ed è cruciale per il progresso umano. Ma esistono diversi tipi di creatività, ognuna con un suo ruolo unico. Imparare a riconoscerle e sfruttare le nostre competenze creative può portare ad un vantaggio professionale e personale significativo.

Puoi approfondire l’argomento leggendo l’articolo: “Il Profilo di un Creativo” di Gabriele Paganella

 

#Creatività #Successo #SviluppoPersonale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *