il processo di delega nelle PMI

Soluzioni per HR

Il processo di delega nelle PMI

di Jessica Micelli

Che cosa è la delega?

La delega è un processo mediante il quale una persona attribuisce responsabilità e autorità ad un’altra in relazione a un determinato ambito di attività.

Autorità e responsabilità devono viaggiare nella stessa direzione, in assenza di uno o dell’altro non siamo di fronte al concetto di delega. E’ importante che l’imprenditore sappia individuare gli ambiti di attività da delegare, la scelta non può dipendere da una preferenza soggettiva.

La delega è funzionale solo quando è coerente con gli obiettivi dell’azienda, questa è la strada in cui si deve muovere il processo di sviluppo. In particolare per una PMI la delega è l’equivalente di un processo radicale di cambiamento organizzativo, in quanto cambiano sia la modalità di controllo (indiretto) che il modello organizzativo.

L’imprenditorialità manageriale passa attraverso la capacità del piccolo imprenditore di prendere le distanze da quella che è l’azienda, non gestendola più in tutto e per tutto da solo, ma iniziando ad individuare dei centri di responsabilità.

E’ importante capire cosa cambia nell’organizzazione durante questo processo: capire come il cambiamento potrebbe essere realizzato, cosa modificherebbe all’interno dell’azienda, quali dimensioni e quali variabili sarebbero interessate.
Il processo decisionale è un processo graduale, questa gradualità dovrebbe essere determinata in modo tale da poter creare le condizioni per prendere le decisioni e per ridurre le resistenze.

La fonte principale delle cause di resistenza in un processo di delega

La fonte principale delle cause di resistenza in un processo di delega si possono individuare nell’imprenditore, ma quali possono essere le motivazioni?
Perdita di potere, il potere si associa al prendere decisioni e al controllo.
Mancanza di fiducia, l’imprenditore non si fida dei propri collaboratori e non ha un’opinione positiva nei loro confronti.
Perdita dei collaboratori. Il collaboratore che è coinvolto in un processo di delega è coinvolto in un processo di apprendimento e arricchimento delle sue capacità. Questo aspetto potrebbe indurre i collaboratori a portare le proprie competenze altrove.
Perdita di tempo. Per l’imprenditore il processo di delega è una perdita di tempo. – Se lo faccio io faccio prima, altrimenti perdo tempo a spiegare.

Quali vantaggi ha il processo di delega?

Più tempo a disposizione dell’imprenditore. In questo modo ha la possibilità di poter gestire e organizzare meglio l’azienda nel suo complesso. Non si focalizza più sulle singole attività le quali vengono delegate, ma inizia ad avere una visione globale e integrata dell’organizzazione.
Professionalità. La possibilità di selezionare collaboratori con elevate competenze tecniche relative a un determinato ambito di attività.
Maggiore coinvolgimento. Mediante la delega i collaboratori si sentono parte dell’azienda essendo aumentata la loro autorità e la loro responsabilità.
• Controllo sui risultati.

Nonostante i diversi vantaggi di questo processo l’imprenditore di una PMI presenta diverse resistenze in merito. Al fine di ridurre queste resistenze è importante che la delega venga gestita come un vero e proprio processo all’interno del quale devono essere considerate le diverse variabili.

Il passaggio di autorità e responsabilità non può avvenire in tempi brevi e soprattutto è importante che vengano considerati aspetti sia di natura organizzativa che di natura relazionale.

Bibliografia consigliata

Jessica Micelli
Ritengo che le persone siano un dono per l'azienda, per questo motivo ho deciso di specializzarmi nello studio delle risorse umane e delle dinamiche relazionali aziendali. Laureata in Strategia Management e Controllo profilo organizzativo e risorse umane attualmente consulente organizzativa in una PMI.